Guida di Siem Reap

 
Archivio | Guide Asia

Siem Reap

Situata a soli 6 Km a sud di Angkor Wat, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, Siam Reap è una città che attrae un numero sempre maggiore di turisti, dediti alla visita di uno dei luoghi più fantastici del Mondo.
L'Angkor Wat solo di recente ha iniziato a sfruttare il suo potenziale come attrazione culturale e il crescente successo di
come destinazione turistica con più di 1 milione di visitatori l’anno ha direttamente fatto la fortuna di Siem Reap, che ora conta alberghi a 5 stelle e
ristoranti eleganti. Oltre al complesso, la città offre molte cose interessanti, come il museo delle mine terrestri, assolutamente di secondo piano rispetto all'incredibile tempio, ma una volta che si alloggia a Siem Reap potrebbe diventare una prassi.
Con l'aumento dei turisti sono aumentati anche i collegamenti e le compagnie aeree si contendono gli orari migliori sull’aeroporto internazionale della città, soprattutto le compagnie asiatiche a basso costo. Siem Reap è situata molto bene nel Paese, vicina al lago di Tonle Sap, il più grande bacino idrico della Cambogia, collegato direttamente tramite l’omonimo fiume a Phnom Penh. La valuta ufficiale di Siem Reap è il Riel ma dai turisti sono usati principalmente il dollaro americano e in alcuni casi il baht tailandese.
Il riel è il meno diffuso ma viene usato per modesti acquisti, soprattutto nei piccoli e simpatici mercati cittadini.

Bayon

Storia

Il più grande insediamento Hindu e poi Buddhista si ebbe durante il 13mo secolo, in coincidenza con l'espansione di Angkor. Nel 17mo secolo, la provincia di Siem Reap, fu teatro di una battaglia col vicino Regno del Siam e, con la vittoria dei Khmer, la città prese il nome di Siem Reap, ovvero “Siam sconfitto” in linguaggio Khmer.
Nel 19mo secolo con l'arrivo dei coloni francesi la città si trasformò e, dalle capanne sparse qua e la, si costruirono palazzi in stile coloniale francese, che possono essere ammirati ancora oggi.
Dal 1975 la città cadde nelle mani dei Khmer Rossi, come la maggior parte del Paese, e fu teatro del massacro perpetrato in tutta la nazione.
All’inizio del 1990 la regione iniziò a stabilizzarsi e Siem Reap fu tra i luoghi che ne trassero maggior beneficio in Cambogia.
Negli ultimi anni Siem Reap attrae sempre più turisti e, dopo Phnom Penh, con circa un milione di visitatori all’anno è la città che cresce più rapidamente di qualunque altra nel Paese. Girando per la città ci si rende conto che il turismo ha modificato molto la semplice vita degli abitanti. Oggi ci sono molti hotel di lusso, guesthouse e ristoranti alla moda che convivono con le semplici attività artigianali, piccoli chioschi per mangiare e semplici palafitte in cui vive gran parte della popolazione.

Clima

Il clima di Siem Reap è come quello di tutta la Cambogia, passa dal caldo umido al caldo secco con poca differenza, a parte dicembre e gennaio in cui le temperature sono leggermente migliori. Se avete in programma di fare un viaggio tra febbraio e maggio ricordatevi di proteggervi dal sole, le temperature arrivano ai 40 gradi.
Da maggio ad agosto, fino ai primi di settembre, la città, come tutta la Cambogia, è colpita dai Monsoni asiatici, preparatevi quindi a lunghi periodi di pioggia e a caldo afoso.

Cosa Vedere

Siem Reap è una delle principali mete turistiche tra le città asiatiche che hanno cosi tante meraviglie dada vedere.
Per visitare tutte le attrazioni turistiche e gli spettacolari templi ci vorrebbero almeno 4-5 giorni.
Oltre agli incredibili templi di Angkor, Siem Reap ha molti altri piccoli templi e pagode che meritano una visita.

 

Cerca un Hotel a Siem Reap

 
 
 
Scarica Gratis in PDF la Guida Viaggi di Siem Reap
 

Organizza con noi il tuo Viaggio. Richiedi un preventivo senza impegno... cercheremo di darti i migliori consigli per un Viaggio indimenticabile.

Preventivi e/o consigli di Viaggio : cadillactrip@cadillactrip.it o FORM


 
Speciale Viaggi
Archivio Speciali
Shanghai
Madrid
Dubai
Miami
Dublino
Hong Kong
Barcellona
Londra
Budapest
Rio de Janeiro
Il Cairo