Guida di Phnom Penh

 
Archivio | Guide Asia

Phnom Penh

La leggenda narra che molto tempo fa un'anziana signora di nome Penh trovò lungo un fiume 4 statue del Buddha, le raccolse e le posò su di una collina. La città che nacque su questa collina venne chiamata Phnom Penh (Collina di Penh) in onore di questa signora.
Nel XV secolo l'antica città di Angkor fu abbandonata e Phnom Penh divenne capitale della Cambogia.
Adagiata sulle rive del fiume Tonle Sap (affluente del Mekong), Phnom Penh è una città affascinante per il suo stile di vita, i suoi palazzi antichi e decadenti, per la sua semplicità, per i suoi mercati e bancarelle che la rendono una città antica, una città che rappresenta l'Asia di molti anni fa.
Prima delle tante guerre e del durissimo regime dei Khmer, Phnom Penh era chiamata la 'Perla dell'Asia ma oggi ha perso molto del suo splendore. Le principali attrazioni sono il Palazzo reale, i Campi di Sterminio e il museo del Genocidio che permettono di immergersi nel terribile recente passato dei Khmer Rossi.
Phnom Penh è una città abbastanza piccola che, in parte, è possibile girare a piedi costeggiando il lungo fiume. Le strade sono disposte a griglia con un sistema numerato simile a quello di New York, con le strade a numerazione dispari che sono parallele al fiume e corrono da nord a sud e le strade a numerazioni pari da est ad ovest.

Consigli utili

Le strade, anche se in continuo miglioramento, sono molto disagiate in Cambogia e, se decidete di noleggiare una moto, fate sempre molta attenzione ed usate il casco, evitate zone rurali e non segnalate dalle mappe, sul territorio ci sono ancora molte mine inesplose. A piedi fate molta attenzione a entrambi i sensi, i motociclisti cambogiani non hanno molte regole, e le poche che ci sono non vengono rispettate.
I piccoli furti sono frequenti, cercate di non esporre oggetti di valore e fate attenzione a dove lasciate gli oggetti personali. In generale però il popolo è sempre molto gentile, solare e pronto ad aiutarti.

Visto d'Ingresso

I Visti sono richiesti per quasi tutte le nazionalità e si possono ottenere, all’arrivo, direttamente all’aeroporto internazionale di Angkor o nei luoghi di frontiera. Il Visto può essere fatto per solo un mese, è ad una sola entrata, e viene incollato su una pagina intera del passaporto, accertatevi dunque di avere una pagina libera prima di partire per un viaggio in questo Paese.
Il visto può essere fatto anche online mediante il sito ufficiale: mfaic.gov.kh/e-visa/vindex.aspx


palazzo reale phnom penh
 

Cerca un Hotel a Phnom Penh

 
 
 
Scarica Gratis in PDF la Guida Viaggi di Phnom Penh
 

Organizza con noi il tuo Viaggio. Richiedi un preventivo senza impegno... cercheremo di darti i migliori consigli per un Viaggio indimenticabile.

Preventivi e/o consigli di Viaggio : cadillactrip@cadillactrip.it o FORM


 
Speciale Viaggi
Archivio Speciali
Shanghai
Madrid
Dubai
Miami
Dublino
Hong Kong
Barcellona
Londra
Budapest
Rio de Janeiro
Il Cairo